Ultimo aggiornamento: MAGGIO 2011 - Dal 2006 La Caritas Natitingou ha iniziato un progetto di appoggio ai genitori o  tuteurs di orfani o bambini in difficoltà nella scolarizzazione e nell'alimentazione dei bambini. Bisogna sottolineare che nella diocesi di Natitingou ci sono tante persone che sono malate o già morte di AIDS. Quelli che muoiono lasciano gli orfani senza sostegno e quelli che sono malati hanno difficoltà a prendersi cura dei loro bambini. Ed è per aiutare loro che la caritas ha iniziato questo progetto. 

Dopo l'identificazione del bambino veramente bisognoso, la caritas lo inserisce nell'elenco dei bambini da aiutare. Il progetto prevede tre obbietivi importanti 

OS1 : Dare la possibilità a questi bambini di andare a scuola 
OS3: Dare la possibilità a questi bambini di mangiare almeno due volte al giorno 
OS4 : Dare la possibilità delle cure sanitarie a questi bambini

Per raggiungere questi obietivi svolgiamo le seguente attività: 

  1. Acquistare e dare il materiale scolastico 
  2. Acquistare e dare ogni mese il mais, riso e l'olio
  3. Visitare una volta al mese il bambino per vedere come e dove vive e se non ci sono problemi 
  4. Riunire una volta al mese i genitori o quelli che si occupano dei bambini. Questi incontri sono formativi e hanno come scopo di aiutare i genitori a seguire i bambini sia a casa e ogni tanto a scuola per incontrare gli insegnanti 
  5. Pagare la scuola. Qui i bambini che seguiamo cerchiamo di iscriverli nelle scuole migliori dove gli insegnanti lavorano bene. Noi siamo convinti che la formazione che i bambini ricevono in queste scuole li aiuterà a riuscire nella vita. 
  6. Aiutare i genitori a identificare le attività da svolgere per migliorare il loro reddito. 

(Di solito alcuni lavorano nei campi, altri hanno un piccolo commercio.) E noi li seguiamo e li aiutiamo a gestire bene le loro attività. Li diamo anche un microcredito da rimborsare al meno a metà.

SCRIVICI



newsletter

iscriviti