La Legge Italiana offre la possibilità per il contribuente di destinare una parte delle imposte dovute allo Stato, il 5 per mille a favore, tra gli altri, di organizzazioni non lucrative di utilità sociale. Chiunque sia tenuto in qualità di contribuente a presentare la dichiarazione dei redditi sulle persone fisiche, mediante i modelli 730, Unico o CUD, potrà quindi scegliere di destinare il proprio 5 per mille all'ALM. 

Aderire all'iniziativa del 5 X mille non comporta alcuna spesa nè costi aggiuntivi a carico del contribuente: la scelta è gratuita e non modifica in alcun modo l'importo dell'IRPEF dovuto. Si tratta infatti di una quota di imposte a cui lo Stato rinuncia per sostenere il mondo del no profit e della ricerca.

Il 5 per mille non sostituisce l'8 per mille, nè impedisce di destinarlo allo Stato, alla Chiesa Cattolica o alle altre confessioni religiose.

Questa iniziativa consente ad ogni singolo contribuente di sostenere attività socialmente utili e di scegliere direttamente come dovrà essere utilizzata una quota delle proprie imposte. (estratto da 5xmille.it)

 


SCRIVICI



newsletter

iscriviti