Un'interessante mostra sul gioco, organizzata dall'associazione in collaborazione con la ludoteca le Simpatiche canaglie. La mostra, sostenuta dal comune di Noci, stata ospitata nell'ex sala consiliare in Via Porta Putignano. 

Il percorso inizia con una raccolta di riflessioni e commenti di vari studiosi, che nelle diverse epoche hanno individuato l'importante ruolo del gioco per la crescita e la formazione dei bambini. Il modo di giocare e il giocattolo si profondamente trasformato e la mostra si propone di seguirne l'evoluzione, in un arco di tempo che va dai primi del '900 ai nostri giorni.

 Si contrappongono da una parte i semplici giochi dei nostri nonni, fatti di materiale povero, ma che lasciano grande spazio alla creativit, e dall'altra i giocattoli di oggi, interattivi e complessi dove la tecnologia ricercata spesso sostituisce e non permette di esprimere la fantasia. 

Alla mostra sono stati esposti anche giocattoli originali realizzati dai bambini africani. Le mutate condizioni sociali e culturali hanno portato per fortuna maggiore benessere per tutti, ma si resa necessaria una riflessione attenta sull'educazione dei bambini, sull'uso e abuso delle nuove tecnologie. 

La mostra stata visitata da circa mille persone ed in particolare da numerose scolaresche di Noci e dei paesi limitrofi. 

A conclusione della mostra si svolto, nella ex sala consiliare di Noci, un incontro dibattito dal tema L'importanza del gioco nella vita del bambino: differenza tra vecchi e nuovi modi di giocare

Erano presenti il sindaco, gli assessori e gli insegnati delle scuole partecipanti alla mostra. Genitori ed adulti hanno avuto l'opportunit di interrogarsi sul rapporto con i bambini, per una crescita sana e serena. Relatori della serata sono stati Ruggiero Anna responsabile dell'oratorio "la casa dei bambini", il dott. Giandomenico Liuzzi presidente dell'Associazione "Don Bosco" e pedagogista clinico, Giovanna Pugliese, insegnate di scuola materna, Maria Lucia Mastropasqua e Nancy Locortondo responsabili della ludoteca "Le simpatiche canaglie".

SCRIVICI



newsletter

iscriviti